Scioccato


Corto circuito

Ti svegli la mattina e trovi il vetro della tua auto incrinato. Bastardi!, esclami. Fai per aprire l’auto, per capire se ci sono danni più seri, e vieni avvolto da una nuvola di fumo nero.

Hai come la sensazione che per quanto coglioni, deficienti e dementi, questa volta i piccoli inglesi-hooligan della televisione non c’entrano niente. E poi, non ci metti tanto a capire che qualcosa, là dentro, è andato in corto e ha preso fuoco e che l’unico motivo per cui l’auto non si è incendiata è che l’ossigeno nell’abitacolo è terminato sufficientemente in fretta.

Pensi che il vetro, probabilmente, si è rotto con il mini-scoppio che ha seguito il corto circuito. E capisci anche che quel rumore di vetro che hai sentito poco dopo esserti svegliato, non era la vicina che buttava le bottiglie di birra nella spazzatura…

Pensi tante cose, ma non le dici. Ti prepari una “focaccia feta e olive”, apri una birra e mandi il mondo a quel paese.

Advertisements

8 responses to “Scioccato

  1. FraloSciamannato

    Quando alle 16.37 (GMT+1) ti accorgi che un tuo caro amico ha avuto una disavventura da telefilm tipo Walker Texas Renger…bè un pò ridi perchè ti metti avanti sul bilanciamento di incazzature future a causa di sfighe analoghe. Poi pensi a come tirarlo su più della sua birra e focaccia e pensi…pensi…pensi…poi quasi quasi te la fai anche te una birra perchè pensi che non puoi fare poi così tanto se non fargli sentire che gli sei vicino con le tue sfighe…e lui lo sa! 😉
    La prossima birra la offro io 🙂
    Saluti
    Fra

    P.S. Se fossi stato li avrei provato ad aggiustartela..giuro!

  2. Fra, lo so, e se mi dici che mi vieni a trovare la metto in un angolino tutta per te!

    Cin cin, anzi, CHEEEEERS!

  3. ricordo la tua gloriosa punto dei bei tempi dello csite…….. ma ca@@o!!! come è possibile l’autocombustione ?!?!?!?
    tieni botta ale!!!!

    un saluto da bologna!
    daniele

  4. Stefano aka "Il buon Nello"

    Cacchio!!
    Non fanno più le auto di una volta!
    La tua mitica 126 up bis ne sa qualcosa!
    Beh dai, devo dire che l’hai presa proprio con… spirito inglese!
    In alto i boccali!

  5. Ciao ragazzi,
    grazie del sostegno morale!

    @daniele: Hai presente quando nei corsi di sicurezza sul luogo del lavoro ti dicono roba del tipo “se c’è una scintilla nel pannello elettrico succede che…” e tu, che ascolti, ti chiedi “ma come fa a esserci la scintilla?” Ecco, appunto!

    @Stefano: evviva la 126bis up. In realtà l’ho presa bene perché era un pezzo che aspettavo il momento in cui mi avrebbe abbandonato. Certo, non mi aspettavo un’uscita di scena così spettacolare…

  6. forza e coraggio……….ormai sei nelle spese, continua!!!!ciao

  7. Pingback: Scioccato (2) « esperimento tre

  8. Pingback: Basket e influenza (o “de Google Flu Trends”) « esperimento tre