I trapizzini


Il mio trapizzino

Uno dei miei esperimenti in cucina.

Qualche giorno fa mi sono imbattuto in questo post di Stefano Bonilli sul Papero Giallo e, vivendo troppo distante da Roma per poterli provare di persona, non ho potuto fara a meno che cucinare i miei trapizzini.

Il trapizzino è un incrocio fra un “tramezzino” e un pezzo di “pizza bianca” (che alcuni chiamano focaccia). Si prende un angolo della pizza, si apre come una tasca e si farcisce.

Arancini siciliani

L’idea, di Stefano Callegari, è tanto semplice quanto geniale: come qualcuno mi ha fatto notare, ricorda un po’ gli arancini siciliani  e i felafel, ma il risultato è radicalmente diverso, sia perché viene utilizzata la pizza che per la scelta, curiosa ma azzeccata, del ripieno.

Nella pizzeria di Callegari si possono mangiare trapizzini alla trippa, alle polpette e alla coratella, insomma, tutti i piatti della tradizione romana. Io, nel mio piccolo, ho preparato un sugo di salsiccia e piselli, semplice ma gustoso.

Un’esperienza decisamente positiva, sebbene fosse la prima volta che provavo questo piatto (in fondo, è molto semplice da preparare). Se vi va di approfondire, vi consiglio il simpatico video nel blog di Stefano Bonilli.

Come commento personale, ho notato che per una buona riuscita del trapizzino è importante che il ripieno, oltre che molto succulento, sia particolarmente “sugoso”. La pizza, specialmente quella bianca, è abbastanza secca ed è compito del ripieno impregnarla a dovere.

Advertisements

4 responses to “I trapizzini

  1. complimenti, dall’immagine sembrano succulenti.
    li proverò e………ti farò sapere
    ciao

  2. 😉 o vado a Roma, o mi invento il mio trapizzino…MI TOCCA! sai una cosa? mi stavo chiedendo, dopo aver visto il video di Bonilli, ma….l’altro triangolo. di pizza…che fine fa, visto che non e’ chiuso su lati? :)) a mo’ di pizza, forse…

  3. io ci sono stato un po’ attento e il trapizzino è venutoo lo stesso… 🙂

    a me era sembrato che nel video la pasta fosse incisa “a scacchi” prima di venir infornata. credo per far venire il bordo su tutti e quattro i lati. io ci ho provato, anche se non mi è riuscito del tutto…

  4. ciao,vorrei farti alcune domande…
    ti sarei grato se mi contattassi via mail..
    ma la foto sotto quella delle arancine che sarebbe?
    è bello quel tipo di panino con quella pasta…
    “falafel”?che è?
    attendo una tua mail
    ciao
    Giorgio